le mappe della salute

labzerouno > progetto kardhia > le mappe della salute
mappe della salute

il progetto kardhia opera mediante:

stampa ed esposizione nei punti più nevralgici del territorio comunale di “mappe della salute“ (plastificate su pannelli di dimensione 100×70) recanti sia l’esatta dislocazione dei DAE che i principali servizi di utilità e di emergenza, dallo scopo informativo e a disposizione dei cittadini

stampa e consegna nei medesimi punti strategici di mappe cartacee tascabili gratuite, identiche a quelle affisse

la relativa pubblicazione e visibilità sul web e sul sito dedicato all’iniziativa per tutte le aziende aderenti al progetto

illustrazione cuore ecg mappe della salute

l’importanza dei dae sul territorio: alcuni dati sulle emergenze cardiache

circa 140.000 persone ogni anno nel nostro paese vengono colpite da un improvviso arresto cardiaco, 70.000 con esiti fatali: una ogni 6 minuti circa e nel 70% dei casi questo avviene oltre che in casa, sul luogo di lavoro o in strutture scolastiche e sportive.

nella sola provincia di brescia già oggi esistono oltre 1200 defibrillatori semiautomatici (DAE) ma da un recente sondaggio svolto alla stragrande maggioranza della popolazione è totalmente ignota la loro esatta collocazione o le modalità di utilizzo.

un DAE, utilizzabile da chiunque in modo semplice, può salvare la vita ad una persona colpita da arresto cardiaco. infatti nel 70% dei casi circa, la persona soggetta è in compagnia di qualcuno che potrebbe risultare di decisivo aiuto.

la prontezza è determinante; ogni minuto di ritardo nell’intervento riduce la sopravvivenza del 10 per cento. un’ambulanza impiega in media 12 minuti per arrivare: questo dimostra quanto sia importante che la popolazione sia informata sui defibrillatori e sul loro utilizzo.

donna che salta di colore azzurro con foglie trascinate dal vento